Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Multipiano, l'alternativa all'asta
0

Multipiano, l'alternativa all'asta

Formia

Un concordato fallimentare tra Comune e curatela per evitare la vendita all’incanto che potrebbe favorire i privati

E’ giunto alcuni giorni fa in Comune il parere legale dell’avvocato Francesco Fimmanò, il professionista incaricato dall’amministrazione comunale di Formia di individuare la strada più idonea per risolvere il rebus sul parcheggio multipiano Aldo Moro, che il Consiglio di Stato ha stabilito non essere più di proprietà comunale e di conseguenza appartenente alla curatela fallimentare della società Formia Servizi.
Ebbene, il consulente ha ipotizzato diverse soluzioni operative, ma, tra queste, ha ritenuto più coerente con l'attuale stato della procedura, quella che consente all'ente comunale di presentare domanda di concordato fallimentare. Si tratta, quindi, di una delle forme di chiusura del fallimento Formia Servizi, tramite un accordo tra la curatela e un terzo o i creditori. In pratica, il comune potrebbe riacquisire la proprietà del parcheggio, prendendosi anche gli utili di esso (e quindi il ricavato della vendita dei box), ma dovrebbe prima raggiungere un accordo con i creditori “saldando” tutti i debiti. Questa potrebbe essere la soluzione migliore, per scongiurare la vendita all’asta del bene, la cui stima di valore dovrebbe essere non inferiore ai quattro milioni e mezzo di euro.

L'articolo completo oggi 30 dicembre 2015 in edicola con LATINA OGGI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400