Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Mercato settimanale e ambulanti: i provvedimenti del Comune

Mercato (foto d'archivio)

0

Controlli e sequestri al mercato settimanale, sotto la lente i prodotti ittici

Scauri

Dopo il blitz di due settimane fa al quale hanno partecipato la Polizia locale e altre forze dell’ordine, ieri pattuglie di vigili urbani di Minturno e della Polizia di Stato sono tornati al mercato settimanale di Scauri. Sono stati controllati permessi, autorizzazioni e posizioni dei vari operatori commerciali. Nella rete dei controlli è incappato un 49enne campano, venditore di prodotti ittici, il quale non è stato trovato in regola con quanto previsto dalle norme vigenti. L’ambulante si era piazzato all’esterno del mercato, con la sua merce esposta al pubblico. All'uomo la Polizia locale ha sequestrato circa venti chili di pesce, sul quale non è stata trovata la tracciabilità. Tutti i prodotti ittici sono stati poi distrutti, mentre la posizione dell'uomo è al vaglio dei poliziotti guidati dal dottor Paolo Di Francia, che è intervenuto sul posto, coordinandole operazioni dei suoi uomini. Il venditore ambulante di pesce, tra l'altro già noto alle forze dell'ordine, anche per avere, in passato, aggredito un vigile urbano di Minturno, è stato poi identificato e controllato dagli uomini del commissariato della Polizia di Stato di Formia, che potrebbe decidere anche di munirlo del foglio di via. La task force, già dalle prime ore del mattino, era sul posto prima che venissero piazzati gli stand. Alcuni operatori, non in regola, non hanno potuto montare i loro banchi e sono stati invitati a mettersi in regola, in quanto i controlli saranno intensificati e continueranno anche nelle prossime settimane. Del resto, ora, il numero dei vigili urbani di Minturno è aumentato con l'assunzione degli stagionali (scelti nell'ordine dalla graduatoria della selezione dello scorso anno), che saranno sedici per tutto il periodo estivo. Ciò consentirà una presenza fissa, che, alla luce di quanto si è verificato, è diventata una necessità, soprattutto in considerazione dell'imminente arrivo dei turisti. Il comandante, maggiore Giammatteo D'Acunto, avrà a disposizione un numero maggiore di uomini, da poter impiegare in varie parti del territorio. Negli ultimi tempi, sulla questione dell'abusivismo commerciale a Scauri, ci sono stati numerosi interventi di forze politiche, associazioni e cittadini, che hanno invocato maggiori controlli. In verità i blitz, da circa un mese a questa parte, già ci sono stati ed hanno portato all'elevazione di contravvenzioni amministrative a tutti coloro che non avevano le carte in regola. C'è la sensazione che, ormai, la situazione stia cambiando, soprattutto per la volontà del commissario straordinario, Bruno Strati, che ha voluto così cercare di riportare la legalità all'interno del mercato settimanale di Scauri. L'obiettivo è tolleranza zero e questa politica dovrà essere continuata dal sindaco che tra diciotto giorni sarà eletto dai cittadini, i quali auspicano che venga posta fine alle varie forme di illegalità denunciate da più parti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400