Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Golfo di Gaeta, petizione  per cambiare il nome
0

Golfo di Gaeta, petizione
per cambiare il nome

Gaeta

Da Golfo di Gaeta a Golfo di Formia-Gaeta. E’ la proposta di iniziativa popolare che intende appunto, in virtù del fatto che un tempo il Golfo aveva, Sinus Formianus, sostituire il toponimo, Golfo di Gaeta con quello di Golfo di Formia-Gaeta. La singolare iniziativa è promossa dall’Associazione di Promozione Sociale denominata ‘Formiana Saxa’ e dall’Associazione di volontariato denominata ‘La Magica’. A questo scopo le due associazioni hanno organizzato una raccolta firme che avverrà in Piazza della Vittoria nella giornata di sabato 12 dicembre a partire dalle ore 8 fino alle ore 20. Le firme saranno poi consegnate al Comune. Come accennato l’iniziativa ha un suo fondamento storico. 

A dicembre partirà una campagna di raccolta firme «Per una giustizia e verità storico- geografica».

Dalle origini fino alla distruzione di Formia, il Golfo era conosciuto come “Sinus Formianus”. «Nella metà del IX secolo, le orde di barbari che sbarcarono sui nostri lidi rasero al suolo la città di Formia, facendone scomparire anche il toponimo - così raccontano i promotori rievocando la storia -. La roccaforte di Gaeta, per la sua felice posizione resistette alle incursioni vandaliche, e con il tempo prevalse amministrativamente in tutto il territorio confinante. Nella metà del XII secolo il nome di Formia era caduto nell’oblìo ed il toponimo “golfo di Gaeta” venne sostituito a quello dell’antica Formia, dipendendo amministrativamente da Gaeta.

Negli anni a seguire gli abitanti di Mola e Castellone chiesero più volte all’amministrazione gaetana di potere riacquisire il nome originario ricevendo sempre un netto rifiuto». A questo proposito è nota anche una supplica che il formiano scrittore, giornalista, pittore, ricercatore e letterato, Pasquale Mattej (Formia 1813- Napoli 1879), scrisse in merito. Soltanto nel 1862, dopo l’unificazione dell’Italia, la città è tornata a chiamarsi Formia. «Per una giustizia e verità storico- geografica - sostengono i promotori dell’iniziativa - sarebbe opportuno che il nostro bel golfo, conosciuto soltanto come ‘Golfo di Gaeta’, oggi debba chiamarsi ‘Golfo di Formia-Gaeta’».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400