Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Ladri in chiesa rubano l'ornamento in argento di una statua
0

Il sindaco De Siena: "Sdegno e disgusto per il furto al santuario"

Santi Cosma e Damiano

Sdegno e disgusto per il vile furto perpetrato ai danni del Santuario dei Santi Cosma e Damiano. Questo il sentimento espresso dal Sindaco, Vincenzo Di Siena, appena appresa la notizia relativa al furto perpetrato ai danni del Santuario, che sarebbe avvenuto presumibilmente nelle prime ore del pomeriggio di sabato 9 gennaio e che ha visto asportare dal luogo sacro l’attributo ornamentale in argento (porta strumenti del Medico), racchiuso nella mano della Statua di San Damiano. “Un furto del genere” costituisce un atto di indescrivibile gravità non tanto e non solo per il valore materiale degli oggetti trafugati, quanto per quello morale, religioso e storico che rappresenta, essendo un patrimonio non solo della nostra comunità, ma dell’intero comprensorio”. “L’auspicio, ha concluso il Sindaco, è che le Forze dell’Ordine riescano in breve tempo attraverso la loro attività investigativa, a riportare quest’oggetto sacro tra i fedeli e devoti dei nostri Santi Martiri e/o che magari gli autori di questo sacrilegio siano assaliti da uno scrupolo di coscienza e restituiscano il maltolto che, probabilmente ha molto meno valore, dal punto di vista materiale, di quanto possano pensare”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400