Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Una seduta di allenamento del Latina
0

Latina, il 4-3-3
per cercare di
battere il Perugia

Latina Calcio

Il giovedì è da sempre un giorno molto indicativo per chi, come Iuliano per esempio, è alle prese con la scelta di quelli che saranno poi i titolari della domenica. E si, perché il Latina, questa settimana, giocherà di domenica contro il Perugia.
Nel pomeriggio di ieri, al cospetto della Primavera di Ghirotto, impegnata domani contro la Lazio, l'allenatore nerazzurro ha fatto le prove generali, schierando un 4-3-3 iniziale molto camuffato, con Farelli tra i pali, Bruscagin, Brosco, Esposito e Regoli nella linea a quattro dei difensori, Schiattarella, Marchionni e Mbaye a centrocampo, il tutto a supporto di un tridente d'attacco formato, per l'occasione, da Paponi, Talamo e Bandinelli.

Corvia è ancora out
si proverà a recuperare
per l’attacco Dumitru.


Per la cronaca il primo tempo si è concluso sul 3-0 per gli uomini di Iuliano, complice la doppietta di Bandinelli ed il gol di Talamo. Nella ripresa stesso modulo, il 4-3-3, ma con interpreti diversi. Dentro Della Fiore, Milani, Calderoni, Minala, Olivera, Ammari, Acosty, Jefferson e Scaglia. Una squadra decisamente più vicina a quella ipotizzabile per domenica. Quattro i gol messi a segno in questa seconda parte di gara con un Olivera in grande spolvero. A segno proprio lui e, a seguire, Jefferson, Acoaty e Minala. Buone indicazione sono arrivate da Bandinelli a sinistra. Bene Olivera.


Il problema di scelte, resta davanti con Corvia ancora out e con la speranza di poter disporre, da parte di Iuliano, di Dumitru. Si sta facendo di tutto, infatti, per recuperare il giocatore. Moretti non si è allenato. Bene, anche, la Primavera nel primo tempo con i titolari. Il tutto, come detto, in vista della partita di domani all’ ex Fulgorcavi contro la Lazio.

La sgambatura
di ieri ha messo
in evidenza Olivera.


Sarà, dunque, 4-3-3 contro il Perugia? Interrogativo, questo, che potrebbe trovare facile risposta in quelli che sono stati gli esperimenti di ieri pomeriggio. E’ assai probabile, dunque, che l’allenatore nerazzurro possa tornare a questo modulo, anche in virtù di quello che lo stesso Iuliano ha sempre detto: “siamo nelle condizioni di poter giocare in diverse maniere, l’importante è come gestire, poi, la gara».


Ecco, appunto, la gara. Il Perugia arriva al “Francioni” con sette punti in classifica, due in meno della formazione nerazzurra, frutto di una vittoria, quattro pareggi e due sconfitte. Gli umbri, dunque, sembrano una squadra abbonati alla “ics” visti i numeri di questo inizio stagione. Di sicuro sono una squadra da prendere assolutamente con le molle, anche se il Latina, sulla spinta di quanto fatto a Modena, vorrà continuare a muovere la propria di classifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400