Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Latina, l’appetito vien mangiando  A Como per fare tris di vittorie
0

Latina, l’appetito vien mangiando
A Como per fare tris di vittorie

Latina Calcio

L’appetito, si sa, viene mangiando e quando dopo due vittorie consecutive, non ti senti ancora sazio, è logico ed opportuno che tu chieda ancora qualcosa al tuo stomaco. Un po’di spazio, in sostanza, per altre cose, magari altri tre punti, da trovare in quel di Como, oggi pomeriggio. Il tecnico del Latina, Mark Iuliano, non si fida della classifica dei lombardi, fanalino di coda del campionato con soli cinque punti. 

«Andremo a Como - ha tenuto a precisare ieri mattina, in sede di conferenza stampa, il tecnico nerazzurro - per fare la nostra partita e, soprattutto, imporre il nostro gioco. In sostanza, per sviluppare, di fatto, quello che è il nostro lavoro settimanale. Il nostro intento - ha continuato Iuliano - è quello di continuare a crescere sotto il profilo tecnico e tattico. Siamo consci del fatto che ci troveremo di fronte una squadra che ha dei problemi, ma questo a noi deve interessare relativamente, perchè il nostro intento è quello, lo ripeto, di imporre il nostro gioco e di essere aggressivi così come lo siamo stati nelle ultime uscite». Dando un’occhiata all’aspetto puramente tecnico, Dumitru sarà della partita, mentre Corvia si cercherà di recuperarlo per la sfida di martedì sera in casa contro la Ternana. «Sì, in effetti è così - ha ribadito Iuliano - Dumitru sarà con noi, Corvia invece no». Detto questo, guai a parlare a Iuliano di partita facile. Del fatto che, classifica alla mano, la sua squadra ha fatto sempre bene contro formazioni al di sotto di lei nella graduatoria.


«Personalmente non mi fido di nessuno, tantomeno di quelle che sulla carta, ma solo sulla carta, sembrano partite facili. La classifica preferiamo non guardala, ma ci piacerebbe continuare a fare punti attraverso delle buone prestazioni. Ripeto, non mi fido nè della classifica del Como, nè tantomeno di una squadra che va rispettata, anche perchè la partita potrebbe avere mille risvolti ambientali e tecnici. La loro classifica non può e non deve fare testo ed io non la guardo. Il Como è una squadra formata da giocatori che hanno una buona tecnica e che, ritrovato il loro stadio, cercheranno di rendere la vita difficile a tutti e, quindi, anche a noi. Imporre il nostro gioco, sarà fondamentale». 

Per la gara contro il Como, in programma alle 15 allo stadio “Sinigaglia”, Mark Iuliano ha convocato 22 giocatori. Di Gennaro, Farelli, De Lucia, Ammari, Acosty, Baldanzeddu, Bandinelli, Brosco, Bruscagin, Calderoni, Dellafiore, Dumitru, Esposito, Jefferson, Marchionni, Mbaye, Moretti, Olivera, Regoli, Scaglia, Schiattarella, Talamo. Non c’è nessun squalificato in casa nerazzurra. Gli unici indisponibili sono Corvia e Minala.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400