Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Corvia e Acosty
0

Latina, ultimi nodi da sciogliere
prima dell’Avellino

Latina Calcio

Si stringe il cerchio prima della partenza per Avellino. Il Latina di Somma chiude le porte agli ultimi due allenamenti settimanali e cerca la concentrazione massima in vista della prima trasferta della sua gestione. Dopo l’exploit contro la capolista Cesena, adesso viene il difficile, vale a dire ripetersi, soprattutto al cospetto di un ambiente che si prospetta bollente e un avversario con un gioco diametralmente opposto rispetto a quello dei romagnoli. 

In avanti si profila
ancora la staffetta
Dumitru-Corvia
Ancora out in due.

Mario Somma scioglierà comunque i suoi ultimi dubbi questa mattina, quando alla Fulgorcavi andrà in scena la rifinitura prima della partenza per l’Irpinia. La sensazione, soprattutto alla luce di quello che si è visto nel corso della partitella infrasettimanale di giovedì contro il Città di Minturno Marina, è che il neo tecnico nerazzurro percorrerà la strada della continuità. Squadra che vince non si cambia, insomma, anche perché quella che ha battuto il Cesena ha fatto davvero una buonissima impressione. 

La difesa Nel pacchetto arretrato è previsto un solo ballottaggio. Baldanzeddu o Bruscagin? Il primo, che non ha convinto contro i romagnoli nella fase difensiva, ma offre però maggiore garanzia di spinta. Il secondo è naturalmente più propenso alla copertura, mancando qualcosa al momento di proporsi in attacco. Meno probabile l’utilizzo del grande ex Paolo Regoli, che ha comunque presentato la sua candidatura nelle idee del tecnico. Non si tocca il resto della linea posizionata davanti a Di Gennaro con Brosco-Dellafiore centrali e Calderoni a sinistra. Ancora out, invece, Andrea Esposito, ma si cercherà di lavorare per metterlo almeno nelle condizioni di essere convocato. 

A centrocampo Nel 4-2-3-1 il centrocampo che chiede Somma deve essere un mix di tecnica e interdizione. Moretti e Marchionni lo hanno fatto, e anche molto bene, contro il Cesena, ma adesso Somma deve fare i conti con qualche ballottaggio importante, come quello che coinvolge Scaglia, sempre titolare con Iuliano, subito escluso sotto la gestione di Mario Somma. Non dovrebbe essere recuperato, invece, Pasquale Schiattarella, che per tutta la settimana è stato costretto ad allenarsi a parte per via di un problema muscolare. Non ci sarà perché ormai messo fuori rosa, il camerunense Joseph Minala. 

I trequartisti Sulla linea di trequarti potrebbero arrivare le novità. Molto dipenderà da quello che accadrà in avanti. Se Corvia sarà titolare, allora Dumitru potrebbe giocarsi un posto a sinistra con Ammari. Acosty non si tocca a destra, così come Olivera al centro, anche se l’uruguagio non è parso al top della condizione. Somma è pronto a cambiare in corsa e, in caso di necessità, potrebbe addirittura scegliere Jefferson alle spalle delle prima punta. 

In avanti Corvia - Dumitru è il grande dualismo della vigilia. Tutto dipenderà dalle condizioni fisiche dell’ex Brescia, match-winner contro il Cesena. Molto probabile che, però, Somma si affidi nuovamente all’italo-svedese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400