Saranno interrogati domani in carcere a Latina dal giudice per le indagini preliminari, Guido Marcelli, i due autori della rapina messa a segno sabato sera all’Eurospin di via della Stazione a Latina Scalo che aveva fruttato 900 euro. I due indagati erano stati catturati al termine di una operazione congiunta di polizia e carabinieri. Al momento c’è soltanto un episodio contestato ma non è escluso che l’inchiesta porti prestissimo anche ad altri sviluppi investigativi in particolare alla luce degli undici colpi messi a segno tra Latina e Frosinone sempre con lo stesso modus operandi. In tutte le rapine infatti uno dei banditi impugnava un’ascia e potrebbe essere la stessa sequestrata sabato scorso.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (9 febbraio 2016)