Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




operazione don't touch

Il blitz della Mobile

0

Dont'touch, chieste le prime condanne
Nove imputati in attesa della sentenza

Latina

Ipotizzata un'associazione per delinquere dedita alle estorsioni e allo spaccio. I pm puntano a pene tra i 12 e i 3 anni

Richieste di condanna per pene che variano dai dai 12 ai 3 anni di reclusione per alcuni imputati del processo Don't Touch che hanno scelto il rito abbreviato godendo così della riduzione di un terzo della pena. Questa mattina in aula i pubblici ministeri Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro hanno ricostruito l'inchiesta e al termine della requisitoria hanno formulato le richieste di condanna: 12 anni per Angelo Travali, 10 anni per Salvatore Travali, 8 anni per Giuseppe Travali e 7 anni per Francesco Viola, 5 anni per Antonio Giovannelli, 4 anni per Antonio "Caniggia" Neroni, 2 anni e due mesi per Francesco Falco 3 anni e quattro mesi per Carlo Ninnolino, agente che prestava servizio in Questura e poi 3 anni per Cristian Battello. Il processo riprenderà giovedì prossimo quando la parola passerà al collegio difensivo degli imputati composto dagli avvocati Zeppieri,Cardillo Cupo, D'Amico, Cavaliere, Palmieri, Bertini e Palombi, e poi dopo la camera di consiglio è prevista la sentenza. Per tre imputati invece che avevano chiesto il giudizio abbreviato condizionato e sono Dario Gabrielli, Angelo Morelli e Fabrizio Marchetto, la richiesta è stata rigettata e andranno al dibattimento il 13 maggio davanti al Collegio Penale presieduto dal giudice Pierfrancesco de Angelis e dove sono imputate nove persone, quest'ultimo processo è già iniziato e riprenderà domani.




Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400