Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Perseguitano la figlia perché va a vivere col fidanzato, genitori a giudizio per stalking
0

Droga, il Riesame concede i domiciliari

Latina

I giudici del Riesame di Roma hanno concesso gli arresti domiciliari a Marcello Manganelli e Kasper Cyrwus, entrambi residenti a Latina. L’istanza è stata presentata dal legale dei due imputati difesi dall’avvocato Oreste Palmieri e che erano stati arrestati al termine di un’operazione condotta dai carabinieri nel capoluogo sulla Pontina e che aveva portato al sequestro di droga e in particolare di amnesia, considerata la droga dello stupro. In secondo grado le pene erano state drasticamente ridotte per gli imputati che dovevano rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante anche dell’ingente quantità. E’ proprio i giudici di secondo grado avevano escluso l’aggravante dell’ingente quantità. Nell’inchiesta erano state coinvolte anche altre persone: Alessandro Biferali, 34 anni, originario di Aprilia e residente ad Alicante, in Spagna, Patrick Haldi, 37 anni, svizzero, anche lui residente in Spagna e infine David Miguel Lopez Mendez, 31 anni, di Alicante e poi anche Kasher Cyrwus, 26enne di Latina e Marcello Manganelli, 30 anni, anche lui di Latina, la cui pene sono state sensibilmente ridotte rispettivamente a 2 anni e dieci mesi e 3 anni e quattro mesi di reclusione. Dopo che la Corte d’Appello aveva respinto l’istanza, il Riesame ha accolto la richiesta della difesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400