Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Flavio Tosi punta su Gianni Chiarato: "È il nostro candidato sindaco"

Gianni Chiarato

0

Chiarato: "Non mi interessa il gay pride, io penso ai problemi seri"

Latina

"A me non interessa nulla del gay pride. In un momento come questo dove le famiglie fanno fatica a vivere, a provvedere ai bisogni dei figli, dove le madri sono stressate dalla mancanza di servizi adeguati, dove i ragazzi aspettano anni e anni per potersi sposare visto che non sono in grado di programmare un futuro , dove è difficile riuscire a pagare un mutuo o un affitto, tutto mi interessa al riguardo meno che il gay pride a Latina". A sostenerlo, intervenendo sulla manifestazione organizzata nel capoluogo pontino e oggetto di numerose polemiche, è il candidato a sindaco Gianni Chiarato. E l'aspirante primo cittadino aggiunge: "Non ho tempo di occuparmi di queste cose , sono interessato ad ascoltare i veri problemi delle persone e sinceramente proprio per questo non vedo ragioni per festeggiare . La mia adesione ai temi sollevati dal Forum 05 e dalle associazioni in difesa della famiglia vanno nella direzione della necessità di trovare strumenti e servizi a sostegno della famiglia. E’ un dato di fatto: i matrimoni sono in calo e la maternità e le nascite sono sostenute a livelli comunque sotto il pareggio tra nati vivi e decessi, solo dalle famiglie di immigrati. In pratica i figli sono un previlegio dei ricchi o di chi ha una visione fatalista del proprio destino. Infine: "Sfilino pure e chi sostiene la necessità di questa indispensabile iniziativa pensi ai ragazzi mantenuti dalle famiglie perché non hanno un lavoro, a uomini e donne che non avranno una pensione adeguata, a figli e figlie che dovranno contribuire al mantenimento dei loro cari diventati anziani e non potranno farlo, e pensi pure a chi non ha una casa e non sa come poter pagare con continuità l’affitto o il mutuo, o a chi vorrebbe crearsi una famiglia e non riesce nemmeno ad abbandonare la casa dei propri genitori. Io sono impegnato per ascoltare e fare in modo che vi siano risposte adeguate , sia culturali che strutturali, a sostegno della famiglia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400