Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




operazione don't touch

Gianluca Tuma mentre lascia la Questura di Latina

0

I pm: "Ecco perché questa è un'associazione per delinquere"

Latina

In quasi tre ore di requisitoria, culminata con 11 richieste di condanna, per un totale di oltre 70 anni di carcere, e una sola di assoluzione per insufficienza di prove, i pm Luigia Spinelli e Claudio De Lazzaro hanno insistito sul tasto che gli imputati coinvolti nell'inchiesta Don't touch avevano dato vita a una pericolosa associazione per delinquere. Un'ipotesi che, per la pubblica accusa, dopo essere emersa nel corso delle indagini, sarebbe stata provata nella lunga e a tratti difficile istruttoria. Un'organizzazione criminale definita "molto radicata" e "solida", dedita ad estorsioni, usura, intestazione fittizia di beni, armi, con capo promotore Costantino Di Silvio, detto Cha Cha, e che aveva come elementi di forza Riccardo Pasini e Carlo Ninnolino, quest'ultimo investigatore della Mobile, già condannato in primo grado, ritenuto la "talpa" dell'associazione per delinquere. Cha Cha, per i pm Spinelli e De Lazzaro, sarebbe stato perfettamente a conoscenza di tutte le attività della gang, designando come capo zona Angelo Travali, essendo considerato anche all'esterno il capo, intervenendo con i suoi "soldati" quando c'erano problemi da risolvere, mantenendo rapporti con l'onorevole Pasquale Maietta nell'ambito del Latina Calcio e specificando, quando i coimputati rumeni si sarebbero resi responsabili di un furto a casa del deputato: "Qui comando io". Gianluca Tuma, invece, secondo la pubblica accusa, pur evitando contatti con gli altri, avrebbe ugualmente fatto parte dell'organizzazione criminale, tanto che il Riesame lo ha definito "la mente". Notevole poi sarebbe stato il traffico di sostanze stupefacenti messo in piedi da alcuni imputati, sfruttando la sede degli ultrà nerazzurri, dove avrebbero avuto libero accesso anche minorenni. La prossima settimana parleranno le difese e poi la sentenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400