Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Incendi quadruplicati tra giugno e luglio
0

Incendi quadruplicati tra giugno e luglio

Latina

Sono stati quattro volte tanto rispetto all'anno passato, gli incendi che hanno caratterizzato i mesi di giugno e luglio nel Lazio. Lo ha reso noto la Regione analizzando i dati della Protezione civile. 

“Ringrazio i volontari della Protezione civile regionale che ogni giorno con passione e dedizione sono impegnati nelle attività di presidio, monitoraggio e contrasto agli incendi boschivi sul nostro territorio, tutti gli operatori del Sistema di Protezione civile con Vigili del Fuoco e Corpo Forestale dello Stato e le Forze dell’ordine. E’ necessario uno sforzo comune per mettere in campo un’efficace azione di prevenzione e controllo, questo per contrastare l’emergenza del ripetersi di incendi che coinvolgono tutto il Lazio destando in tutti forti preoccupazioni”.

Lo dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti commentando i dati della Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Lazio che delineano un quadro preoccupante degli incendi boschivi nel Lazio. In media dall’inizio dell’estate sono pervenute al numero verde della Sala Operativa circa 800 chiamate al giorno. E’ cresciuto di quattro volte il numero degli incendi nella regione Lazio nel mese di luglio rispetto al mese di giugno. Lo scorso anno il numero degli interventi di spegnimento degli incendi da gennaio a settembre era stato di 1.210, quest’anno nei soli mesi di giugno e luglio il numero è già superiore toccando quota 1.368. Inoltre, già nei primi giorni di agosto si registrano oltre 100 interventi al giorno che vedono impegnati, oltre a VVF e CFS, le associazioni di volontariato che quotidianamente impegnano almeno 400 volontari. Il contrasto agli incendi boschivi avviene anche dall’alto con l’impiego di 7 elicotteri della Protezione civile regionale, 3 elicotteri del Corpo Forestale dello Stato ed i Canadair del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco coordinati dal COAU (Centro Operativo Aereo Unificato) del Dipartimento Nazionale della Protezione civile che si sono alzati finora già oltre 500 volte. Nel mese di luglio la zona più colpita è stata la bassa Pontina con 433 interventi nella provincia di Latina, seguita dalla provincia di Roma con 409, 142 a Frosinone e provincia, 55 nella provincia di Viterbo e infine 13 a Rieti e provincia. A coordinare i lavori è la Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Lazio, rinforzata durante il periodo estivo dal personale dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. Il numero da contattare è 803.555.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400