Catturati nell'ultimo mese dieci latitanti. La questura di Latina ha dato così attuazione al progetto  “Wanted”, attivato dalla Direzione Centrale Anticrimine su tutto il territorio nazionale, appositamente mirato alla ricerca e cattura di criminali latitanti, destinatari di provvedimenti restrittivi della libertà emessi dall’autorità giudiziaria. La Mobile di Latina, insieme  all’U.P.G.S.P. e ai commissariati, ha provveduto a verificare, tra il 29 giugno il 27 luglio scorsi, circa 150 target di soggetti che a vario titolo risultano destinatari di provvedimenti di ricerca e cattura. E il sistema ha consentito appunto di rintracciare  e dare esecuzione a dieci arresti a carico di altrettanti soggetti risultati destinatari di provvedimenti di cattura o di aggravamento di misure restrittive, emesse dall’autorità giudiziaria. Catturati Dario D’Orsi, nato a Aschaffenburg (Germania) il 20.01.1977, Antonio Faro, nato a Catania, il 15.04.1986, Massimiliano ungo, nato a Latina, il 27.06.1968, Domenico Mamone, nato a Vibo Valentia, il 21.09.1969, Michele Marano, nato a Napoli, il 02.08.1969, Jubiyar Miah, nato in Bangladesh, il 01.02.1981, insieme alla Polizia di Frontiera di Fiumicino, Yaakoubi Montassar, nato in Tunisia, il 28.08.1993, Nabil Salami, nato a Cori (LT), il 20.08.1989, Emilia Anzovino, nata a Latina, il 26.07.1986, e Cristian Munteanu, nato in Romania, il 04.02.1998.