Una polizza fideiussoria e con essa un ampio anticipo (se non l’intera quota) del canone di affitto da versare immediatamente nelle casse del Comune di Latina. Sono queste le regole dettate dall’amministrazione del sindaco Coletta per l’assegnazione delle palestre delle scuole elementari e medie di Latina. Regole che spaventano e soprattutto inaspriscono la posizione dei presidenti delle società dilettantistiche che lì svolgono la loro attività. Un problema, quello delle concessioni delle strutture che vengono utilizzate prevalentemente da club di pallavolo e basket - ma che riguarda anche alcune realtà che vanno dal ballo alle arti marziali - che tiene banco ormai da giorni dalle parti di piazza del Popolo.

(Articolo completo su Latina Oggi del 13 settembre 2016)