Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




La gaffe dell'assessore Buttarelli e la commissione annullata
0

La gaffe dell'assessore Buttarelli e la commissione annullata

Latina

In puro burocratese il testo della convocazione della commissione urbanistica recitava così: «discussione in merito alla proposta di deliberazione di C.C. avente ad oggetto l’approvazione del Regolamento concernente la “Determinazione del maggior valore immobiliare generato da interventi di costruzione di cui all’art. 16, comma 4, lett. d – ter) del D.P.R. 380/01 e s.m.i. da assoggettare al contributo straordinario di urbanizzazione». Insomma, una proposta di delibera che ha come obiettivo quello di inserire un tema che era al centro del programma elettorale di Latina Bene Comune, traducibile con “far pagare chi vuole costruire, per ottenere un cambio di destinazione d’uso o una variante, sulla base del valore immobiliare che avrà la costruzione medesima”. Ma quella commissione, che doveva tenersi questa mattina, è stata aggiornata a data da destinarsi e senza questo ordine del giorno. Il perché, proposta di delibera alla mano, potrebbe averlo scoperto il consigliere di minoranza Andrea Marchiella. "Nella proposta consegnata ai commissari - scrive Marchiella - si legge chiaramente che la delibera in questione è stata approvata dall’assise capitolina l’11 dicembre 2014 e pubblicata sull’albo pretorio della Capitale con tanto di consiglieri presenti che hanno votato a favore, contro o astenendosi oltre ai nomi dei dirigenti che non sono di certo quelli del Comune di Latina. Una vera e propria gaffe su cui verrebbe anche da sorridere se non fosse che sotto di essa si profila una vena di profonda incompetenza e un vero e proprio disegno di esautorazione delle scelte da parte dei cittadini di Latina e dei loro rappresentanti".

(Articolo completo su Latina Oggi del 20 Settembre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400