Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Un'auto della polizia
0

Barista rapinato dopo la chiusura

Cronaca

Un bandito entra nell’auto del gestore di un noto locale del centro fermo al semaforo. Bottino di seimila euro

Stava rincasando dopo la chiusura del bar ed era fermo al semaforo con la propria auto quando uno sconosciuto gli è entrato nell’abitacolo per rapinarlo. Il gestore di un noto locale del capoluogo è rimasto vittima di un agguato intorno alle 21 di ieri.
Stando a quanto raccontato dalla vittima alla polizia, lo sconosciuto gli aperto lo sportello mentre era fermo all’incrocio tra viale Le Corbusier e via Zanetti: il bandito teneva una mano nella tasca della giacca e sembrava impugnare una pistola o forse simulava soltanto la presenza dell’arma. Sta di fatto che sotto minaccia ha costretto l’imprenditore a consegnargli il borsello nel quale aveva riposto gli incassi della giornata, più di seimila euro. Prima di scendere il rapinatore si è fatto consegnare anche l’orologio di marca che il gestore del bar aveva il polso.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (24 settembre 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400