La tanto decantata trasparenza e il presunto cambio di passo rispetto al passato nella selezione dei componenti del Consiglio di amministrazione della società Acqualatina si arena contro la triste realtà della spartizione politica delle poltrone. La commissione di "esperti" che doveva scremare le quasi 50 candidature ha infatti escluso dalla possibilità di nomina alcuni dei nomi graditi a Forza Italia, come quello del presidente uscente Giuseppe Addessi. Così, ora, tutto è stato bloccato. I dettagli e le ragioni dell'esclusione li trovate sul numero in edicola di Latina Oggi questa mattina.