A ribadire questa volontà, nel corso del suo intervento, lo stesso presidente Della Penna: “La Provincia – ha affermato – ha certamente molto da dire sull’economia del nostro territorio. La Provincia ha ancora un ruolo importante nella partita per lo sviluppo e questa partita si gioca anche attraverso i Consorzi Industriali”. Durante l’assise si è tenuta l’audizione del presidente del Consorzio Industriale del nord pontino, Carlo Scarchilli che ha spiegato le attività del Consorzio ribadendo l’impegno per la valorizzazione delle aree “che deve vedere le istituzioni sempre più impegnate con un dialogo costruttivo che contribuisca, talvolta, anche al confronto con la classe imprenditoriale”.

Il Consiglio ha confermato, sempre con voto unanime, la volontà di rimanere anche all’interno della Film Commission che, nell’ambito della riorganizzazione dell’ente, verrà concepita come una Fondazione a servizio dei Comuni attraverso un apposito protocollo di intesa. Alla Provincia spetterà il compito di supportare dal punto di vista logistico questo organismo che verrà messo a disposizione delle amministrazioni del territorio come un “mezzo straordinario di promozione della nostra provincia – ha affermato Della Penna -, e uno strumento che, come è stato dimostrato anche negli ultimi mesi con le numerose produzioni televisive che questo territorio ha ospitato, che fa muovere l’economia attraverso produzioni che sempre più hanno bisogno di supporto logistico, tecnico e di ospitalità”.

Votata, sempre all’unanimità, anche la variazione di bilancio di oltre 925mila euro che consentirà all’ente (grazie ad un intervento della Regione Lazio pari a 592mila euro e statale pari a 333.502,00 Euro) di confermare anche per questo anno scolastico l’assistenza specialistica e di istruzione negli istituti superiori rivolta ad alunni con difficoltà fisiche o sensoriali e portando così l’impegno complessivo dell’ente per questo importante capitolo di spesa ad oltre 1 milione 455mila euro.

Il Consiglio ha inoltre provveduto ad istituire le Commissioni consiliari. Oltre alla Conferenza dei capigruppo, presieduta dal presidente della Provincia, sono state istituite: Commissione Trasparenza (Tombolillo, Accetta, Trani, Carturan, Forte); Commissione Lavori pubblici ed Attività tecniche (Tombolillo, Accetta, Mastrantoni, Carturan, Forte); Commissione Sviluppo e tutela del territorio (Bartolomeo, De Meo, Mastrantoni, Carturan, Forte); Commissione Programmazione, Statuto e regolamenti (Giovannini, Pacione, Trani, Carturan, Forte).