Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Barriere architettoniche in casa,  arrivano i fondi dal Comune
0

Barriere architettoniche in casa,
arrivano i fondi dal Comune

Latina

Dopo una lunga attesa, il Comune di Latina potrà finalmente erogare i contributi per l'eliminazione delle barriere architettoniche nelle abitazioni private.

E' di pochi giorni fa infatti una determinazione del servizio Segretariato sociale attraverso la quale l'amministrazione comunale approva la rendicontazione, dunque la liquidazione o la revoca, dei contributi che molti cittadini avevano richiesto negli anni passati. Certo, il ritardo accumulato è tanto, si parla infatti di risorse relative alle graduatorie 2006-2007 e per l'annualità 2007-2008, ma la Regione ha messo a disposizione quei fondi soltanto da poco. La legge, la numero 13/89, prevede l'erogazione di contributi a favore dei cittadini diversamente abili che intendono eseguire interventi per l'eliminazione delle barriere architettoniche nelle proprie abitazioni.


Contributi gestiti dalla Regione Lazio in questo caso, attraverso i Comuni del territorio regionale, che arrivano agli utenti a seguito di apposite domande presentate proprio presso l'amministrazione comunale di residenza. E sulla base della disponibilità economica, la Regione comunica ai Comuni la concessione dei contributi relativi alle domande finanziate. L'ente regionale (direzione Infrastrutture, Ambiente e Politiche Abitative) con una determinazione dirigenziale del marzo 2013 ha approvato la graduatoria relativa all'anno 2010 e concesso formalmente i finanziamenti previsti dalla legge suddetta.

Con grande ritardo
l 'amministrazione
distribuirà circa
130mila euro a chi
aveva fatto
domanda nel
2006 e nel 2007
La Regione aveva
inviato le risorse
nel dicembre scorso
Ne usufruiranno
soltanto 19 persone.


Al Comune di Latina sono andati dunque i fondi relativi alle 10 domande presentate, pervenute negli anni 2006-2007, per un importo complessivo di 72mila 576 euro, trasferiti all'ente nel dicembre dell'anno scorso. La Regione ne ha poi inviati degli altri per le domande presentate nel 2007, in tutto 8, per un ammontare di circa 55mila euro. Infine c'è stata l'approvazione della graduatoria del 2013: una sola domanda e 7mila euro riconosciute all'amministrazione comunale del capoluogo. Insomma, in totale il Comune di Latina ha ricevuto nel dicembre scorso più di 130mila euro da destinare all'abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private dei cittadini che ne avevano fatto richiesta.


Il ritardo della Regione c'è stato, ma anche il Comune di Latina non ha fatto certamente di tutto per far arrivare velocemente quei fondi alle famiglie della città. Dal momento dell'invio delle risorse da parte delle Regione Lazio ad oggi sono passati più di dieci mesi. Possibile che non si sia riusciti prima a distribuire quei soldi? Per i prossimi bisognerà comunque attendere l'approvazione della nuova graduatoria da parte della Regione Lazio, quella del 2014.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400