Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Truffe in serie,  un’altra vittima
0

Truffe in serie,
un’altra vittima

Latina

Un’altra anziana ieri mattina è finita nel mirino di criminali senza scrupoli che l’hanno raggirata con una scusa crudele per convincerla a consegnare loro del denaro. Il secondo caso del genere nel giro di pochi giorni, l’ultimo di una lunga e preoccupante serie. Il copione del raggiro è lo stesso, ben collaudato, degli ultimi casi registrati in città: uno sconosciuto, nella fattispecie abbastanza giovane e ben curato nell’abbigliamento, ha fatto credere alla vittima di turno che suo figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale ed erano necessari soldi contanti per tirarlo fuori dai guai.

Per vincere
la diffidenza
della donna
il millantatore
ha finto di parlare
al telefono con suo figlio.


L’autore della truffa, rispetto ai casi precedenti, non ha ingaggiato il colloquio via telefono con la vittima, ma l’ha avvicinata in strada, non lontano dalla sua abitazione. Gli investigatori della Questura ipotizzano che lo sconosciuto abbia girato un po’ alla ricerca della vittima ideale, ossia una donna piuttosto anziana, facilmente impressionabile. Come la pensionata di 84 anni che ieri mattina camminava a piedi in via degli Ausoni. Il truffatore di turno si è presentato con toni pacati e ha raccontato l’incidente, frutto della sua invenzione, gettando nello sconforto la poveretta. Per vincere la sua diffidenza il giovane addirittura ha preso il telefono cellulare e ha finto di parlare con il figlio della donna, avvertendolo di essere riuscita a contattarla. Ovviamente era una finzione anche questa.


L’anziana pensando di aiutare il figlio è salita in casa e ha preso tutti i soldi contanti che conservava, un migliaio di euro appunto. Il millantantore naturalmente ha detto alla malcapitata che i soldi erano sufficienti e una volta arraffate le banconote si è allontanato alla spicciolata facendo perdere le loro tracce. Gli investigatori sospettano che dietro l’episodio di ieri si nasconda la mano un professionista dei raggiri e non escludono che abbia già colpito in passato nel capoluogo e possa muoversi nuovamente. Anche per questo la polizia raccomanda la massima attenzione agli anziani, ricordando che nessuno è autorizzato al ritiro di denaro a domicilio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400