Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




I volontari  ripuliscono la città
0

I volontari
ripuliscono la città

Latina

Una vera “task force” spontanea con un unico obiettivo: ridare decoro alla città di Latina. E lo hanno fatto, ancora una volta, partendo dalle basi, ovvero dando una lezione di civiltà a tutta la comunità, raccogliendo rifiuti tra parchi e strade. Niente politica dietro ai cittadini che ieri mattina si sono armati di casacca gialla, sacchi e olio di gomito per ripulire la città. Così l’arena virtuale di “Latina Degrado Urbano”, gruppo di confronto nato sul web come gruppo del social network Facebook, si è trasformato nuovamente in un’occasione per tanti cittadini di organizzarsi e di dare vita a gesti reali e concreti.

Oltre al semplice luogo di discussione, di denuncia o di lamentela (così si conformano solitamente i gruppi del social network), questa volta la piattaforma diventa luogo di organizzazione, una stanza privilegiata per unire e mettere in moto i cittadini. Dal Villaggio Trieste a via Filiberto passando per le Poste Centrali, i cittadini hanno operato in una vera e propria bonifica delle strade, dei marciapiedi e delle aree verdi che, di fatto, si stavano non così lentamente trasformando in piccole discariche.

Non mancano infatti delle sorprese per i volontari che hanno raccolto la testimonianza del loro operato attraverso video e foto nel gruppo Facebook. Oltre a cartacce, plastica, lattine e altri rifiuti di “uso comune”, è paradossalmente facile trovare mobili abbandonati, elettrodomestici e altri oggetti ingombranti. Il tutto sotto la luce del sole, ossia nelle aree verdi attrezzate per essere un luogo di incontro della cittadinanza o di gioco per i bambini. Succede a Villaggio Trieste, per esempio, dove sono stati trovati un divano, dei sanitari, poi scarpe e vestiti.

Insomma, una giornata di duro lavoro per i tanti volontari che si sono mobilitati, e che sicuramente non sancisce la fine del problema dell’inciviltà di molti altri cittadini e di un sistema che arranca. Però questi volontari hanno dato una grande lezione a tutti: è dai piccoli gesti compiuti da ognuno di noi che la città può tornare ad avere una propria dignità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400