Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Fumo e fiamme nel salotto  Notte di paura in via Nervi
0

Fumo e fiamme nel salotto
Notte di paura in via Nervi

Latina

Notte da incubo, quella di ieri, per i condomini di una palazzina al civico 7 di viale Pierluigi Nervi, di fronte al centro commerciale Palazzo di Vetro. Lo è stata soprattutto per una famiglia che abita al secondo piano, svegliata intorno alle 4:30 dal fumo generato da un incendio divampato dal salotto e costretta a rifugiarsi in balcone. Ad accorgersi del rogo sono stati gli stessi inquilini dell’alloggio interessato dall’incendio. A svegliarli deve essere stato proprio il fumo, denso, che aveva saturato praticamente tutti gli ambienti dell’abitazione. I tre hanno provato a raggiungere l’ingresso dell’abitazione, ma le esalazioni rendevano l’aria irrespirabile all’interno della casa. 

Incendio provocato
sembra da un corto
circuito
Evacuati cinque
appartamenti.

Così la famigliola ha preferito rifugiarsi in balcone, da dove ha iniziato a chiedere aiuto. Sono stati momenti spaventosi per loro perché nel salotto l’incendio, scaturito molto probabilmente da un cortocircuito, aveva preso il sopravvento e le fiamme iniziavano a prendere vigore tanto che il fumo usciva velocemente dalle finestre. Ad allertare la centrale operativa del 115 sono stati poi i carabinieri della Compagnia di Latina che, durante l’attività di controllo del territorio, hanno raccolto la richiesta d’aiuto della famiglia in pericolo. 

Sempre i militari dell’arma, con gli equipaggi del comando stazione di Latina Scalo e le pattuglie del radiomobile, hanno provveduto a fare evacuare gli altri cinque appartamenti. Arrivati sul posto, prima di tutto i vigili del fuoco hanno pensato a mettere in salvo, con l’impiego dell’autoscala, i tre rimasti intrappolati sul balcone. Poi è entrata in azione la squadra di soccorritori che hanno spento le fiamme all’interno dell’abitazione e bonificato gli ambienti. Un sopralluogo degli esperti dell’antincendio ha permesso di stabilire che il rogo era scaturito proprio dal salotto e, molto probabilmente, a causa di un cortocircuito. Al tempo stesso la palazzina è stata dichiarata agibile, ma per motivi di sicurezza alcuni appartamenti sono stati evacuati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400