Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Ladri a segno, tre colpi  tra centro e periferia
0

Ladri a segno, tre colpi
tra centro e periferia

Latina

Ladri in azione nel cuore della notte di Halloween a Latina. Una banda, a quanto pare di origine straniera, ha colpito sia in centro che in periferia. I soliti ignoti hanno preso di mira oltre che due negozi anche un circolo sportivo e l’azione è stata portata a termine nel giro di pochissimo tempo. Il primo raid al centro commerciale Morbella in via del Lido a Latina, nel negozio Champions: una banda ha sfondato la porta di ingresso per entrare all’interno dell’attività commerciale e poi iniziare a fare razzia di quello che ha trovato; la precisa stima del colpo è ancora in fase di quantificazione da parte dei proprietari.

Immediatamente è scattato l’allarme alla sala operativa del 113 che ha inviato una pattuglia della Squadra Volante che ha eseguito un accurato sopralluogo alla ricerca di qualche traccia lasciata dalla gang. Non è stato un caso isolato però. Stesso modus operandi poco dopo anche in pieno centro, in corso della Repubblica, a poca distanza da piazza San Marco e via Gramsci, sotto ai portici, quando alcuni ignoti utilizzando una tecnica analoga, hanno tentato di rubare nel negozio di intimo Yamamay. In questo caso invece sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Latina per un sopralluogo. Ma non sono stati gli unici episodi registrati in città. 

Ieri mattina invece brutta sorpresa al Tennis Club Il Capanno che si trova alla periferia nord di Latina a Borgo Piave; alcuni ignoti sono entrati nel circolo sportivo e hanno concentrato l’attenzione su oltre trenta racchette da tennis da bambino che erano nei locali e poi su un decespugliatore e diversi completini sportivi. In questo caso sono intervenuti gli agenti della polizia che hanno eseguito un sopralluogo di furto. Tra le ipotesi che vengono seguite dagli investigatori anche quella che ad agire sia stata una banda di stranieri, probabilmente dell’est europeo che hanno colpito e hanno fatto perdere le tracce nel cuore della notte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400