Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Il direttore generale della Asl di Latina Michele Caporossi
0

Verifiche,
Caporossi promosso

Latina

L’Organismo Indipendente di Valutazione ha trasmesso al Commissario ad acta e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti la valutazione dei Direttori generali delle Asl del Lazio. A seguito della trasmissione sono stati firmati i decreti di presa d’atto della valutazione. Promosso il direttore generale della Asl pontina Michele Caporossi. Per lui si tratta di un risultato importante, dopo un lungo lavoro di potenziamento e miglioramento della sanità pontina. L’Organismo di valutazione ha giudicato l’operato dei Direttori generali delle Aziende sanitarie negli ultimi 18 mesi in base ad obiettivi prefissati come i risultati aziendali conseguiti, il rispetto delle direttive regionali, le tempistiche dei flussi informativi ricompresi nel Nuovo Sistema Informativo Sanitario e gli obiettivi del DGR n°42 del 31/01/2014.

Inoltre, al fine di acquisire ogni ulteriore elemento riguardante le capacità manageriali dimostrate, l’Oiv ha ritenuto di svolgere l’audizione del Sub-Commissario ad Acta per l’attuazione del piano di rientro. Il risultato della valutazione è stato positivo per tutte le Asl ad eccezione della Asl di Frosinone. Sull’esito della valutazione è stata data inoltre la disponibilità a relazionare la prossima settimana in Commissione Sanità del Consiglio regionale. Per Caporossi il via libera dell’organismo di valutazione rappresenta una iniezione di fiducia per migliorare il proprio lavoro nei mesi che verranno, certo della permanenza sulla poltrona di magare della Asl di Latina. 

Dopo aver avviato una mezza rivoluzione con il suo atto aziendale, adesso Caporossi deve lavorare per potenziare il settore, rendendo più snella la burocrazia interna e cercando di portare a compimento il Dea di secondo livello per l’ospedale Goretti di Latina. Gli attacchi subiti in questi mesi per il suo ruolo e le sue scelte vengono a questo punto spazzati via dalla promozione dell’organismo di vigilanza della Regione Lazio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400