E' stato congelato lo stato di agitazione dei dipendenti di Latina Ambiente. Lo ha annunciato oggi il segretario della Ugl Armando Valiani al termine di un incontro tra le Rsu e i dipendenti della società, messa in liquidazione da alcune settimane. In questi giorni molti sono stati i disagi arrecati alla città dagli scioperi dei lavoratori della società che gestisce la raccolta dei rifiuti a Latina. Valiani, però ricorda come "il parco automezzi della società è un completo disastro. Molti non erano nelle condizioni di svolgere la raccolta e nonostante questo i lavoratori hanno provveduto a fornire il servizio per una città di oltre 100 mila abitanti. I lavoratori - conclude Valiani - hanno l'unico obiettivo di evitare il fallimento, che precipiterebbe tutti nel baratro". Lunedì mattina alle ore 12 i dipendenti hanno convocato una conferenza stampa presso la sede di Latina Ambiente.