Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Forte: "Non è stato un congresso. Il Pd ora proceda unito per vincere"
0

Forte: "Non è stato un congresso. Il Pd ora proceda unito per vincere"

Latina

Il candidato sindaco del Partito democratico Enrico Forte, il giorno dopo la vittoria delle primarie, è visibilmente stanco ma comprensibilmente felice. L'affermazione della sua proposta è stata netta, con 800 voti di scarto rispetto a quella di Paolo Galante. Ma questo non significa che ora nel Pd ci sarà un terremoto politico. "Non era un congresso, ma erano primarie per scegliere un candidato sindaco. Di questo si è trattato, non di altro. Io ora sono il candidato sindaco di Latina e costruirò una proposta politica assieme a tutti gli altri componenti del Partito democratico. Non intendo usare questo risultato come un'arma per aprire una questione interna al Pd. Anche perché non sarebbe corretto né logico". Forte ha anche sottolineato come "alle Comunali 2016 ci presenteremo anche con una lista civica del sindaco, oltre a quella del Pd e degli eventuali alleati". Sulle scelte di alcuni esponenti Pd di andarsene dopo la vittoria di Forte, viene liquidata dal diretto interessato con un lapalissiano: "Il Pd non ha bisogno di ultras". Infine, ai giornalisti che gli chiedevano se avesse ricevuto una chiamata da Paolo Galante e Claudio Moscardelli, Forte ha risposto: "Ancora no". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400