Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




80 anni di attività, il Comune premia Ottica Adinolfi

La famiglia Adinolfi e il commissario Giacomo Barbato

0

80 anni di attività, il Comune premia Ottica Adinolfi

Latina

Il Comune di Latina, in occasione degli 80 anni di attività di Ottica Adinolfi, ha consegnato una targa alla famiglia Adinolfi. A ricevere il riconoscimento dalle mani del Commissario Prefettizio Giacomo Barbato, è stato Alvaro Adinolfi, figlio del cavaliere Giulio Adinolfi, fondatore dell’attività. La cerimonia si è svolta stamattina presso la sala consiliare del Comune di Latina, alla presenza del segretario generale Pasquale Incarnato e delle tre generazioni della famiglia Adinolfi.

“Ottica Adinolfi rappresenta un caso eccezionale non solo sul panorama di Latina ma anche sul panorama nazionale. Quando un’azienda riesce ad avere il medesimo titolare e il medesimo cognome per 80 anni significa che è sana e seria - ha detto il Commissario Prefettizio – La consegna della targa è estremamente significativa: il fatto di avere una continuità rappresentata da quattro generazioni è veramente qualcosa di particolare, non solo per Latina”.

L’Ottica Adinolfi nacque a Latina nel 1935 quando Giulio Adinolfi, ottico e orologiaio in Piazza Barberini a Roma, aprì nell’allora Piazza XXIII Marzo (oggi Piazza della Libertà) un negozio con l’insegna M.E.F.O. (acronimo di Meccanica, Elettricità, Fotografia, Ottica). Giulio Adinolfi scelse presto di specializzarsi nella misurazione della vista e nella costruzione e vendita di occhiali, e divenne così l’unico ottico della Provincia di Latina almeno fino agli anni ’50. La sua attività è stata portata avanti dal figlio Alvaro, e dai nipoti Giulio e Laura, a cui si va aggiungere la quarta generazione rappresentata da Alessia Adinolfi, che attualmente gestiscono cinque punti vendita nei comuni di Latina e Cisterna. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400