La delibera di Consiglio comunale numero 72/2015 è destinata al pagamento del debito fuori bilancio maturato con la società Schiaffini Travel, che in passato ha gestito il servizio di trasporto pubblico locale per il Comune capoluogo. La vicenda è particolarmente datata e affonda le radici nel lontano 2009 quando il Consiglio comunale ha riconosciuto a Schiaffini un debito fuori bilancio di 339 mila euro circa. Fino al 2012 il Comune aveva pagato quanto dovuto, ma la società ha richiesto anche il versamento degli interessi di mora. Complessivamente, altri 165 mila euro. Soldi che sono stati riconosciuti legittimi dal giudice. Il Comune, che non aveva ancora saldato, rischiava pesanti ripercussioni dal punto di vista economico, molto più ingenti dell'interesse di mora da saldare. Così il commissario prefettizio ha perfezionato il 28 dicembre la delibera di Consiglio comunale con la quale vengono saldati alla società Schiaffini Travel i debiti complessivi pari a 165.039 euro.