Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Sfregia un connazionale nel Centro accoglienza, arrestato

Carabinieri in azione

0

Sfregia un connazionale nel Centro accoglienza, arrestato

Roccagorga

Si tratta di un 17enne egiziano che ha colpito con una lametta un coetaneo

Un ragazzo egiziano di 17 anni, ospite nel Centro per minori rifugiati “Inema” di Roccagorga, è stato accompagnato dai carabinieri della locale stazione presso il Centro Giustizia minorile per il Lazio di via Virginia Agnelli di Roma. Nella serata di ieri, tra il 17enne egiziano ed un suo coetaneo e connazionale, sarebbe scoppiata una lite. Per cause in corso di accertamento, il primo avrebbe afferrato una lametta e poi colpito il connazionale, procurandogli uno sfregio sul volto. E, più precisamente, procurandogli un taglio dall’orecchio alla mandibola.

Subito sono stati chiamati i carabinieri di Roccagorga e il 118 regionale. E così, mentre l’equipaggio dell’ambulanza provvedeva a tamponare la ferita e poi a trasportare il giovane al Pronto soccorso dell’ospedale “Alfredo Fiorini” di Terracina per suturare la ferita stessa, i carabinieri della stazione rocchigiana accompagnavano il feritore al Centro Giustizia minorile di via Virginia Agnelli a Roma, dove domani sarà interrogato dal Gip del tribunale dei minori, che deciderà se confermare o meno l’arresto del 17enne egiziano.   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400