Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




La ditta fallita chiede 400mila euro al Comune
0

Sequestro giudiziario per l' ex Caserma dei Carabinieri e il Parco Achille Salvagni

Bassiano

Un nuovo capitolo all’orizzonte del lungo e complicato contenzioso tra il Comune di Bassiano e la cooperativa sociale Utopia2000 Onlus, per diversi anni impegnata in diverse attività nel centro dei Lepini. Nei giorni scorsi sono apparse, all’ingresso di due delle strutture impiegate dalla cooperativa sociale, l’ex Caserma dei Carabinieri e il Parco Achille Salvagni (meglio conosciuto come Peschiera) i cartelli di un sequestro giudiziario che seguono la consegna spontanea dei locali e degli spazi al giudice che si sta occupando del contenzioso tra ente ed Utopia2000. Le due strutture, insieme al parco Ecoludolandia, erano state liberate dalla cooperativa nel mese di febbraio. La decisione di abbandonarle era arrivata dopo la sentenza del Tribunale di Latina che si era espressa sul contenzioso milionario tra la cooperativa e l’ente comunale, accettando le richieste della prima di nominare un custode per le tre strutture in attesa degli sviluppi processuali. La cooperativa aveva in diverse occasioni provato a riconsegnare i locali all’ente che, in tutta risposta, aveva sempre rifiutato adducendo la necessità di recuperare i canoni di locazione non versati. Dal canto suo Utopia2000 aveva portato fatture di lavori effettuati nel corso degli anni (cifre ben più alte rispetto a quanto presumibilmente dovuto per gli affitti). Da qui la decisione, accettata, di consegnare tutto alle autorità preposte, che adesso hanno messo i sigilli sulle due strutture, stavolta a tutela del creditore, non a danno del debitore o presunto tale. I cartelli, poi improvvisamente rimossi, poi posti di nuovo in bella vista, hanno preoccupato anche i cittadini di Bassiano, che temono per la stabilità economica dell’ente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400