Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




[AGGIORNAMENTO] Crollo della pensilina della scuola, scoperta la causa
0

[AGGIORNAMENTO] Crollo della pensilina della scuola, scoperta la causa

Sermoneta

Si è trattato della manovra errata di un mezzo pesante, nessun problema per la staticità del plesso dello Scalo

Arrivano i primi dettagli circa il crollo della pensilina che copre l'ingresso pedonale alla scuola primaria di Sermoneta Scalo.

Dal Comune, infatti, hanno fugato qualsiasi timore circa la staticità del plesso - peraltro già eliminati al mattino con l'ingresso degli alunni nell'istituto - evidenziando che, molto probabilmente, il crollo è stato generato da una manovra errata messa in atto da un mezzo pesante. 

"Il responsabile dell'Ufficio Tecnico Comunale, i Vigili del Fuoco, Polizia Locale e i Carabinieri hanno effettuato un accurato sopralluogo per capire le cause del danno. Al termine della accurata perizia, è stato escluso senza ombra di dubbio un cedimento strutturale 'per cause di tipo statico o dinamico', vale a dire che non c'è stato alcun crollo improvviso, né tantomeno un sisma – come qualcuno ipotizzava – che potesse aver determinato lo smottamento della tettoia. La causa - hanno specificato dal municipio - è stata attribuita dunque ad una azione meccanica esterna ad una altezza di circa 2,50 metri: l'ipotesi più probabile dunque è che si sia trattato di un camion – come hanno confermato alcuni testimoni – parcheggiato vicino alla scuola e che nel fare manovra avrebbe sbattuto contro la pensilina provocandone la rotazione dall'angolo esterno destro. La struttura in oggetto è distante dalla scuola, di conseguenza le lezioni si stanno svolgendo regolarmente".

Queste le dichiarazioni dell'assessore alla Pubblica istruzione e del sindaco: «Nessun cedimento, rassicuriamo genitori e cittadini – spiegano Claudio Damiano e Giuseppina Giovannoli –: gli organi inquirenti faranno luce sulle responsabilità, l'augurio è che questo episodio non venga strumentalizzato. L'Amministrazione investe molto nella sicurezza scolastica e non avevamo dubbi sulla stabilità delle nostre strutture scolastiche. Non poco più di tre mesi fa la scuola è stata oggetto di indagine strutturale, grazie a un finanziamento regionale, per la stabilità di travi, solai e intonaci. L'esito ha confermato la stabilità della scuola. L'impegno da parte del Comune sulla sicurezza delle scuole per noi è prioritario».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400