Un altro noto ristorante di Sonnino, dopo Villa Marcus è stato sequestrato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Terracina. Si tratta de “Il Carrubo”, sito in Località Morgazzano sulla Provinciale Sonninese, a poche centinaia di metri dallo svincolo della superstrada Prossedi-Terracina. Si tratterebbe di un sequestro preventivo, effettuato dagli uomini del Norm, coordinati dal capitano Margherita Anzini, comandante della Compagnia carabinieri di Terracina. Il procedimento penale, per un presunto abuso edilizio, risalirebbe al 2015. Il Norm ha eseguito il provvedimento, firmato dal giudice Giuseppe Cario, su richiesta del sostituto procuratore della repubblica Giuseppe Miliano.

Sono comunque arrivate puntualizzazioni sulla natura del sequestro dai gestori del ristorante che sulla pagina Facebook del locale scrivono: "Avvisiamo tutta la nostra spettabile clientela, amici, parenti e conoscenti che nella mattinata del giorno 04 Gennaio 2017 il locale dove svolgiamo la nostra attività de " Ristorante Il Carrubo" è stato sottoposto a sequestro preventivo.
Teniamo vivamente a precisare, anzi vi chiediamo di divulgare, che suddetto sequestro non è dovuto per nessun motivo a problematiche igienico-sanitarie e/o a qualsiasi altra nostra inefficienza o negligenza ma esclusivamente per motivazioni tecnico-urbanistiche che nulla hanno a che fare la nostra attività.
Ci auguriamo che al più presto gli organi competenti e i proprietari della struttura ( ai quali va la nostra solidarietà) possano far chiarezza e trovare una rapida soluzione.
Ci scusiamo con tutti i clienti che avevano preventivamente prenotato pranzi/cene presso il nostro ristorante per i giorni a seguire e che non siamo riusciti a rintracciare personalmente". 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (giovedì 5 gennaio)