La scorsa notte, ad Anzio, i poliziotti hanno letteralmente colto sul fatto un uomo che stava rubando del carburante da un'auto in sosta all'interno del parcheggio che fronteggia la stazione ferroviaria di Villa Claudia.

In particolare, gli agenti del locale commissariato hanno notato l'uono - poi risultato essere un 36enne di Latina - che, nascosto tra due autovetture, grazie a un tubo di gomma stava estraendo il carburante da una Ford, il cui tappo del serbatoio era stato forzato.

"Quando ha visto la polizia - hanno fatto sapere dalla Questura di Roma - il ladro ha cercato di disfarsi della bottiglia nascondendola dietro un cassonetto per la raccolta di abiti usati. L’uomo è stato fermato e, insieme a lui, anche due suoi complici, un uomo e una donna, che lo stavano attendendo a bordo di un’autovettura parcheggiata a pochi metri da lui".

Tra l'altro, all'interno della vettura, i poliziotti hanno ritrovato arnesi atti allo scasso, un’altra bottiglia in plastica sporca di carburante e un tubo in plastica.

Il terzetto, infine, è stato accompagnato negli uffici del commissariato: il 36enne latinense è stato arrestato per furto aggravato mentre i suoi complici sono stati denunciati.