Arrivano ulteriori risvolti in merito all’operazione “Mala Suerte”, che nella giornata di martedì ha portato all’arresto di quattordici persone, accusate - a vario titolo - delle ipotesi di reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio continuato di droga, estorsione, detenzione e porto illegale di armi da fuoco clandestine e altro.

In particolare, il sostituto procuratore di Velletri, Giuseppe Travaglini - titolare delle indagini -, ha disposto alcune perquisizioni nei confronti di tredici persone non indagate: si tratta di gente che vive tra le città di Anzio (per la maggior parte), di Nettuno (due persone) e di Aprilia (un solo controllo).

Le perquisizioni...

L'articolo completo nell'edizione del 26 maggio 2016 di Latina Oggi, in edicola o in versione digitale