Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Elezioni amministrative, le reazioni dei candidati

Si avvicina l'appuntamento con le elezioni comunali

0

Elezioni amministrative, le reazioni dei candidati

Nettuno

Ammessi al ballottaggio ed esclusi, il commento dei competitor

A distanza di oltre 24 ore dal termine dello scrutinio, a Nettuno è quasi completo il quadro delle reazioni dei vari candidati alla carica di sindaco circa l'esito di queste Comunali.

Detto che, al ballottaggio, si sfideranno Rodolfo Turano (Forza Italia, Lista Civica Puntoeacapo, Noi con il Cuore - Turano Sindaco, Salute e Sanità, Turano Sindaco, Insieme si Può per Nettuno, Nettuno Valore Comune e Lista Enea) e Angelo Casto (MoVimento Cinque Stelle), in tanti hanno già detto la loro sul voto.

Partiamo, comunque, dai due protagonisti della sfida del 19 giugno.

RODOLFO TURANO

"Voglio ringraziare tutti, ogni singola persona che mi ha, e ci ha, sostenuto in questa prima tornata elettorale. Stringerei la mano ad ognuno di loro se potessi, sono stati fantastici. Così come sono state fantastiche tutte le persone che mi sono state vicine in questi mesi, i ragazzi candidati nelle liste che mi sostengono, gli amici e i familiari. Ma prima di tutto grazie a quanti hanno reso possibile il proseguimento del nostro sogno: riprenderci le chiavi di Nettuno per farla tornare a splendere. L'ho sempre detto e lo ripeto: il centro del mondo sono loro, non io.La gente ha voglia di cambiamento. Lo dimostrano i voti presi dalla nostra coalizione e il risultato ottenuto dai Cinque Stelle. Ora dovremo essere ancora più bravi a confermare la fiducia che ci è stata accordata e ad andare casa per casa a spiegare il nostro programma per il rilancio della città. Vogliamo avere la possibilità di far bene, mettendoci il massimo dell'impegno, della competenza e della passione. Con serietà e voglia di affrontare una competizione leale per il bene della città".

ANGELO CASTO

"Nel cielo di Nettuno, da questa storica notte, sono tornate a brillare le stelle. Un grazie di cuore e un abbraccio ideale ai numerosissimi cittadini che ci hanno dato fiducia ed a tutti coloro che si aggiungeranno al ballottaggio del 19 giugno. I nettunesi hanno dimostrato grande maturità e consapevolezza, non facendosi abbindolare dai canti delle sirene. Il Movimento 5 Stelle è il primo partito di Nettuno: e questo è un fatto. Andiamo avanti determinati, più di prima, per cambiare Nettuno e per vincere queste elezioni. Ci hanno attaccato scorrettamente ogni istante di questa campagna elettorale nel disperato tentativo di fermare lo tsunami della voglia di cambiamento dei nettunesi. Invece, sono stati i cittadini a dimostrare che un gruppo di cittadini coscienziosi e onesti può cambiare la bella Nettuno. Lavoreremo insieme ai cittadini, con una Giunta tecnica di grande spessore che presenteremo prima del 19 giugno, in quanto ritengo fondamentale la partecipazione di tutti per tornare ad essere orgogliosi della nostra città. Il nostro unico apparentamento lo faremo con tutti i cittadini di Nettuno: sono loro la nostra stella polare, insieme al nostro programma elettorale che, dopo il ballottaggio, diventerà il programma di governo". 

CARLO EUFEMI

"Nel prendere atto dell'esito del voto, sento l'esigenza soprattutto di dire un grandissimo grazie a tutti i miei concittadini che hanno voluto darmi fiducia e condiviso la battaglia che abbiamo cercato di portare avanti per il bene di Nettuno. Ringrazio con tanto calore tutte le donne, tutti gli uomini e i tanti ragazzi che in maniera spontanea e con dedizione, come volontari, ci hanno regalato il loro tempo per fare arrivare ai cittadini i temi del nostro progetto e che poi nei seggi elettorali si sono impegnati come rappresentanti di lista. Sono stati magnifici. Grazie a tutti i candidati della coalizione e ai loro responsabili per la bella battaglia fatta insieme casa per casa. In questi anni ho portato avanti tante battaglie, dai banchi dell'opposizione alle piazze. L'ho fatto con passione civile e impegno. La speranza è la stessa, non cambia: vedere Nettuno rinascere. Auguro alla mia città di riuscire un giorno in questa impresa, possibile solo se si percorrerà la strada dell'onestà e della competenza".

GIACOMO MENGHINI

"Stanotte si è conclusa la prima pagina di una stupenda avventura, purtroppo con un risultato negativo. Dovrà essere un nuovo stimolo per portare avanti quel lavoro di profondo rinnovamento delle forze riformiste e progressiste di Nettuno che meritano di avere una rappresentanza politica all'altezza delle loro aspettative. Non posso che ringraziare la competenza, la passione e l'entusiasmo di tante compagne e compagni di viaggio che hanno accettato il mio invito a costruire una proposta politica nuova e veramente alternativa a Nettuno e i quasi tremila elettori che hanno compreso e creduto nel nostro progetto di rinnovamento. A tutti loro va la mia incondizionata riconoscenza per la fiducia che hanno riposto nella mia impresa, a dispetto del fatto che partivamo da una condizione di oggettiva difficoltà. Sono certo che abbiamo gettato le basi per un impegno civile e politico che non si è esaurito il 5 giugno ma che proseguirà con tenacia la marcia avviata per dare un contributo a costruire un futuro migliore per Nettuno".

DAMIANO IACOBELLI

"A ciascuno degli oltre 600 nettunesi che hanno votato la coalizione di Sinistra per Nettuno va tutto il nostro ringraziamento. Se da una parte questo risultato non ci permette di avere una rappresentanza istituzionale, dall'altra non possiamo che essere felici di aver gettato le fondamenta per la Casa della Sinistra nettunese. Sapevamo che ricostruire la Sinistra oggi, a Nettuno, contando solo sulle forze giovani e locali, non sarebbe stata un'impresa facile, ma non ci siamo arresi, abbiamo lavorato duro per un serio programma di governo che desse una risposta alle necessità della città, mettendoci la nostra faccia, la nostra competenza ed il nostro impegno. I consensi a questo progetto sono per noi motivo di gioia e di speranza. A ciascuno di loro, a tutti quelli che non smettono di sperare in una Nettuno migliore, a quelli che in questa tornata elettorale, pur condividendo le nostre radici e i nostri ideali, hanno fatto scelte diverse, noi garantiamo che porteremo avanti con tutte le nostre energie il processo di costruzione della Casa della Sinistra nettunese, partendo dalla lotta serrata a chi vuole fare dei beni comuni una merce, per una rinascita della città improntata sulla cultura, la riappropriazione degli spazi di socialità, solidarietà, l'uguaglianza. A tutte le compagne e i compagni, le amiche e gli amici il nostro sincero grazie e la nostra promessa di rivederci presto nelle piazze".

GIULIO VERDOLINO

"Ringrazio profondamente tutti coloro che ci hanno accompagnato con entusiasmo in un percorso ricco di contenuti umani e politici. Gli attivisti del Movimento civico Città Futura di Nettuno, in coerenza al progetto politico intrapreso non appoggeranno nessuno dei due candidati, al ballottaggio del prossimo 19 giugno. Noi abbiamo una visione completamente innovativa e diversa della politica, ma allo stesso tempo, rispettiamo profondamente l’esercizio del voto. Per tale motivo, ci asterremo da qualsiasi tipo di preferenze, ma secondo quanto disposto dallo statuto del movimento, gli associati saranno liberi di votare chi vogliono".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400