Proseguono senza sosta, a Nettuno, le verifiche della Guardia di finanza nei confronti di diversi beni riconducibili a un noto imprenditore del litorale ma spesso intestati ad altre persone.

Nello specifico, le Fiamme gialle - oltre ai controlli disposti nella giornata di ieri - avrebbero eseguito una misura di prevenzione patrimoniale (ossia un sequestro di beni) per un valore superiore ai dieci milioni di euro.

Tra i beni oggetto del provvedimento: lo stabilimento Belvedere, delle palazzine a Cretarossa (tra via Capo Carbonara e via Aldo Moro), una attività commerciale e altro ancora.

Attesa per la diffusione di ulteriori dettagli.