Con il Consiglio comunale conclusosi poco fa, è iniziata ufficialmente l'era di Angelo Casto e del Movimento Cinque Stelle alla guida di Nettuno. 

Il primo cittadino, infatti, ha prestato giuramento sulla Costituzione Italiana, non prima dell'elezione del presidente dell'assise, che per il prossimo quinquennio sarà Giuseppe Nigro.

Qualche screzio all'opposizione sulla nomina del vice di sua competenza - carica andata a Maria Antonietta Caponi coi voti della maggioranza - mentre i Cinque Stelle hanno votato compatti per Daniela De Luca.

Dopodiché, al sindaco è toccata l'esposizione dei punti programmatici del prossimo quinquennio: Casto ha spaziato su varie tematiche, dall'ambiente alla sanità, dalle opere incompiute al bilancio, dalla trasparenza alla sicurezza.

Il tutto, senza porre obiettivi "impossibili" e restando sempre disponibile alla collaborazione di tutti.