Dopo la nota inviata dai tre consiglieri di minoranza Carlo Eufemi, Maria Antonietta Caponi e Claudio Dell’Uomo, il sindaco di Nettuno - Angelo Casto - ha firmato un nuovo decreto con cui ratifica, convalida e integra l’atto dello scorso 29 agosto con cui veniva nominato l’avvocato Gianluca Cesarini quale amministratore unico della Poseidon srl.

Nello specifico, ribattendo alle contestazioni della minoranza, il sindaco ha spiegato innanzitutto che, nell’ambito dell’esame dei curricula pervenuti all’ente, sono emersi molti partecipanti in possesso dei requisiti pre la nomina; considerato ciò, la scelta è ricaduta su Cesarini in quanto si tratta di un libero professionista che “ben garantisce capacità e professionalità nell’espletamento dell’incarico” della Poseidon. In più, Cesarini è anche esperto di diritto civile e amministrativo, “con particolare riferimento al diritto del lavoro, impresa e famiglia”.

In più, si legge nel decreto, è stato amministratore unico di una società manifatturiera con personale mai inferiore a 15 dipendenti e similare a quello della Poseidon.