Durante la serata di ieri, gli agenti delle Volanti del commissariato di Anzio, in transito lungo via Santa Barbara, a Nettuno, hanno notato lo strano movimento di tre uomini intenti a trasportare della merce all’interno di un’ autovettura.

Quando hanno visto avvicinarsi la pattuglia i tre, saliti sull’automobile, si sono dati a precipitosa fuga.

Immediatamente inseguiti da due Volanti del locale commissariato, i ladri non hanno esitato a speronare l’autovettura dei poliziotti.

La corsa è proseguita per un paio di chilometri fino a quando, arrivati in via Tevere, i malviventi hanno abbandonato il mezzo e sono fuggiti a piedi.

Gli agenti della Polizia di Stato sono riusciti a raggiungere due di loro che, vistisi spacciati, hanno reagito cercando di colpire i poliziotti; ma dopo una breve colluttazione sono stati bloccati.

Identificati, i due uomini, rispettivamente di 34 e 55 anni, sono stati accompagnati negli uffici di Polizia dove sono stati arrestati per furto aggravato, ricettazione e danneggiamento ai beni dello Stato.

All’interno della vettura, risultata rubata, i poliziotti hanno rinvenuto oltre alla refurtiva, per un valore di 30mila euro, anche uno scalda collo e un cappello utilizzati per travisarsi e non farsi riconoscere durante le riprese delle telecamere presenti nel negozio “saccheggiato”.

Proseguono le indagini per identificare il terzo complice.