Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Lottizzazione all'Eschieto, il Comune deve decidere

Il Comune di Nettuno

0

Lottizzazione all'Eschieto, il Comune deve decidere

Nettuno

Il Tar ordina all'ente di rispondere al Consorzio sull'istanza di riassegnazione dei lotti presentata nel 2015

Il Comune di Nettuno dovrà pronunciarsi, entro 30 giorni a partire dalla notifica della sentenza, sull’istanza di riassegnazione di alcuni lotti facenti parte del Piano di zona dell’Eschieto, presentata nel marzo del 2015 dal Consorzio cooperative “Nettuno 2004” dopo la rinuncia di altre cooperative o la decadenza dell’assegnazione, con contestuale ritorno in capo all’ente dei terreni.

È questo quanto stabilito dai giudici della sede di Roma del Tar del Lazio, che hanno ordinato al municipio di produrre una determina conclusiva in ordine all’istanza del Consorzio: infatti, secondo il Tar, il Comune ha l’obbligo “di rispondere con un atto espresso all’istanza presentata dal Consorzio tra le cooperative assegnatarie di altri lotti del medesimo piano di zona di quelli oggetto della richiesta”.

(L'articolo completo nell'edizione del 15 ottobre 2016 di Latina Oggi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400