Due proiettori, tre personal computer e altro materiale informatico.

E' questo il bottino che alcuni malviventi sono riusciti a portare via - in un periodo compreso fra il tardo pomeriggio di venerdì e l'alba di oggi - dalla scuola "Collodi" di via Machiavelli, a Lavinio di Anzio.

Infatti, non essendoci un impianto di videosorveglianza, non è possibile stabilire quando gli ignoti malviventi sono entrati nel plesso da una porta non allarmata e hanno fatto incetta di prodotti hi-tech.

Sul fatto, comunque, stanno indagando i carabinieri della compagnia di Anzio, coordinati dal Capitano Lorenzo Buschittari.