Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Due arresti e altrettanti fermi, l'operazione dei carabinieri
0

Due arresti e altrettanti fermi, l'operazione dei carabinieri

Anzio - Ardea

Le attività dell'Arma sul litorale, ecco i dettagli

Due fermati e due arrestati, questo il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Anzio che, in questi ultimi giorni, soprattutto in orario notturno, hanno intensificato i servizi nell’ambito della giurisdizione di competenza.

La notte del 17 la pattuglia della Tenenza di Ardea ha intercettato sulla via Laurentina un veicolo il cui furto era stato denunciato la mattinata precedente. Il conducente, alla vista dei militari dell’Arma si dava alla fuga. Ne scaturiva quindi un inseguimento durato circa 2 chilometri, fin quando i fuggitivi, abbandonato il veicolo, hanno tentato inutilmente di darsi alla fuga a piedi, venendo bloccati dai militari dell’Arma. Gli occupanti, due cittadini stranieri di origine marocchina, entrambi senza fissa dimora, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione e tradotti presso il carcere di Velletri in attesa del rito direttissimo.

Gli ultimi due arresti sono stati invece effettuati durante la notte scorsa ad opera dei militari della Stazione di Anzio che, al termine di alcuni servizi predisposti per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacente tra Anzio e Nettuno, notavano un uomo e una donna di origini nigeriane uscire da un portone di un’abitazione di Nettuno e decidevano quindi di controllarli. Entrambi, subito molto nervosi, inizialmente negavano di essere usciti da detto stabile e per tanto i militari dell’Arma decidevano di sottoporre a perquisizione l’appartamento. 100 grammi di hashish, 5 di cocaina e 21 di eroina confezionati in ovuli, 46 grammi di cristalli, 300 di amfetamine, oltre a 200 grammi di sostanza da taglio, diversi contanti, bilancini e bustine per il confezionamento, questo hanno rinvenuto i militari dell’Arma in quello che può essere considerato un vero e proprio deposito di stupefacente.

I due soggetti sono stati entrambi tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anzio in attesa del giudizio direttissimo che si terrà nella giornata odierna presso il Tribunale di Velletri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400