Tutti prosciolti dal giudice Emiliano Picca perché il fatto non sussiste. Si è conclusa così l’udienza preliminare, svoltasi presso il Tribunale di Velletri, per l’ex sindaco di Nettuno, Alessio Chiavetta, il dirigente comunale Gianluca Faraone, l’ex segretario Raffaele Allocca, attualmente sindaco a Montelanico, e i giornalisti Linda Silvia e Marco Spiridigliozzi, accusati di concorso in abuso d’ufficio. A chiedere i rinvii a giudizio era stato il pm Giuseppe Travaglini, ritenendo appunto un abuso i contratti per l'ufficio di staff fatti a Silvia e Spiridigliozzi, secondo il magistrato superando i tetti di spesa fissati.