Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Commissione Trasparenza bloccata, l'affondo del presidente

Fabrizio Tomei

0

Commissione Trasparenza bloccata, l'affondo del presidente e la replica del sindaco

Nettuno

Fabrizio Tomei tuona: "La surroga di un membro dimissionario bloccata dal mancato decreto". E Casto risponde: "Nomina firmata il 17 novembre e notificata il 21"

"Dopo la convocazione del 4 ottobre della Commissione Trasparenza e Legalità di cui sono il Presidente, in cui vennero presentate le dimissioni di uno dei membri della commissione, oggi a 45 giorni di distanza non è stato ancora emesso il decreto sindacale di nomina per la sostituzione. A questo bisogna aggiungere che alla conferenza dei capigruppo svoltasi in data 8 novembre, comunicammo la nostra scelta per la nuova nomina, ma trascorsi ulteriori 10 giorni di questa nomina non c'è traccia".

Si apre così la nota inviata poco fa da Fabrizio Tomei, consigliere d'opposizione a Nettuno per "Noi con il Cuore" e presidente della commissione Trasparenza.

"Questo atteggiamento superficiale dell’amministrazione non permette a una commissione fondamentale, per argomenti quali trasparenza e legalità, di svolgere il proprio lavoro secondo i canoni di democrazia. Speriamo che venga fatto al più presto tale decreto sindacale e che si dia modo alla minoranza di lavorare convocando con costanza e coerenza le varie commissioni. Ad oggi infatti, come già detto in Consiglio comunale - conclude Tomei - sono a far rilevare che non ci sono commissioni che lavorano con continuità".

Poco dopo, però, è arrivata la smentita del sindaco Angelo Casto che ha fatto pervenire alla stampa il decreto con cui, il 17 novembre scorso, ha nominato Maria Antonietta Caponi. Una nomina, questa, notificata alla stessa Caponi il 21 novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400