"Credo nello strumento delle Primarie". Ha esordito così l'ex sindaco di Nettuno, Carlo Conte, durante la conferenza stampa di un paio d'ore fa, durante la quale ha voluto spiegare i motivi che lo hanno portato a scendere in campo e a presentarsi alle elezioni Primarie del Partito Democratico per la scelta del candidato sindaco di Nettuno alle prossime amministrative di primavera.

"La gente mi ha chiesto di candidarmi e io, visto l'andamento della raccolta firme, mi sono detto: perché non tentare? Rappresento l'anima storica del Pd che, al momento, non vedo rappresentata negli altri due candidati Menghini e Reguiz".

E a chi gli chiede se il Partito Democratico possa ancora rappresentare una forza di governo, Conte ha risposto chiaramente: "Il vento è difficile e si percepisce la sfiducia della gente. Ma credo che il Pd possa aggregare le persone in un panorama frammentato che, nell'altro schieramento, vede una destra sempre più 'debordante' che si sta aggregando attorno al nome di Turano".

I dettagli della conferenza stampa di questo pomeriggio saranno disponibili nell'edizione del 15 gennaio 2016 di Latina Oggi, in edicola o in versione digitale.