E’ una conferma purtroppo: resta il dato allarmante sulla pericolisità delle strade e il tasso di incidenti mortali sul totale dei sinistri che avvengono lungo le arterie della provincia di Latina. Che è una delle più pericolose d’Italia anche secondo gli ultimi dati Istat sugli incidenti stradali, una classifica che si ferma a livello nazionale ai primi sei mesi del 2015, periodo in cui il tasso di mortalità è aumentato rispetto al 2014, quando c’era stata invece una flessione sul 2013.
Al primo posto tra le province con strade definite «a rischio» c’è Foggia, seconda Carbonia Iglesias; Latina è settima con un numero di veicoli circolanti sulle sue strade pari a 480.347 nel 2014, quando si sono registrate 53 vittime, quindi con un’incidenza pari a 11 ogni centomila veicoli in transito.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (1 febbraio 2016)