Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Latina Ambiente tra stipendi in bilico e pignoramenti
0

Latina Ambiente tra stipendi in bilico e pignoramenti

Latina

In un clima di grande cordialità si è svolto questa mattina un incontro tra le Organizzazioni Sindacali Confederali ed autonome, il commissario prefettizio del comune di Latina Giacomo Barbato con il sub commissario Michele Albertini, per affrontare il nodo della società Latina Ambiente dopo la decisione dell'Amministrazione Comunale di indire una Gara Europea per l'affidamento della raccolti rifiuti in città. Il Commissario Barbato ha tranquillizzato le OO.SS. sull'iter di pubblicazione del bando, riconoscendo al sindacato il suo forte ruolo sociale intermedio di rappresentante dei lavoratori e di elemento fondamentale di una collettività, auspicando una sempre maggiore collaborazione nella soluzione dei problemi.
Il sub commissario Albertini ha chiarito, rispetto alle preoccupazioni espresse dal sindacato sui futuri assetti occupazionali della società dopo il bando europeo, che nel bando sono state inserite clausole di salvaguardia dei dipendenti della Latina Ambiente e di aver dato disposizioni dell'inserimento di una clausola premiante ai fini del punteggio finale per le società che si impegneranno ad assumere ed utilizzare quei lavoratori interinali che da anni vengono impiegati dalla latina Ambiente. Il bando dovrebbe essere pubblicato alla fine del mese di febbraio.
Una pessima notizia invece sul piano prettamente economico è invece arrivata dalla Provincia di Latina, grazie ad un decreto ingiuntivo giunto a riscossione, che impone al Comune di Latina di versare all'ente di via Costa ben 650 mila euro di pagamenti arretrati. Situazione, questa, che rischia di mettere in forte sofferenza la gestione della Latina Ambiente rischiando di incidere sul pagamento degli stipendi e su quello di servizi e fornitori.
Per la Cisl erano presenti all'incontro Roberto Cecere e Tiziano Filosi con quest'ultimo che ha sottolineato "la necessità che dal bando giungano garanzie occupazionali per il futuro della società che siano reali e rispecchino le attese e le speranze dei lavoratori che,pur tra tante difficoltà, hanno dimostrato grande senso di responsabilità nei confronti della Città".
Roberto Cecere ha commentato "siamo preoccupati che proprio in questo delicato momento di transizione, sia arrivata la notizia del pignoramento. Ci auguriamo che la Provincia faccia un passo indietro pensando, magari, ad una rateizzazione permettendo così al Comune di non bloccare presso le sue casse, in una unica soluzione, le somme dovute ma di erogarle in modo graduale. Nel ringraziare il Commissario Barbato ed il sub Commissario Albertini per la disponibilità dimostrata, ci auguriamo vivamente che il bando giunga a pubblicazione nei tempi previsti. Sarebbe il modo migliore per dare finalmente una sicurezza ai lavoratori ed una maggiore garanzia di servizio ai cittadini di Latina".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400