Alla fine non c’è stata alcuna sorpresa: i candidati per le primarie del centrodestra del 13 marzo prossimo saranno i tre segretari provinciali dei partiti organizzatori, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Nuovo centrodestra. Oggi pomeriggio, nel termine fissato alle ore 17, Alessandro Calvi, Nicola Calandrini ed Enrico Tiero hanno consegnato le 300 firme necessarie alla candidatura (ma ognuno ne ha fatte apporre qualcuna in più, Calandrini addirittura 900). Si è sfilato invece Ivano Di Matteo. Da oggi inizia dunque la campagna elettorale di questa prima esperienza delle primarie targate centrodestra. Una consultazione che, comunque andrà a finire, entrerà di diritto nella storia perché è la prima volta che il centrodestra utilizza questo strumento per selezionare il candidato sindaco. E l’esempio potrebbe essere raccolto anche a Roma, dove ci sono gli stessi problemi nel trovare la persona giusta.