l parere legale dell’Avvocatura comunale, sollecitato dal Commissario Giacomo Barbato per meglio orientarsi sulla strada dell’autotutela rispetto ai piani urbanistici attuativi in corso o in via di definizione, è finito ieri sul tavolo del prefetto che dallo scorso mese di giugno guida l’amministrazione municipale del capoluogo. Si tratta di un parere corposo, affrontato in punta di diritto, che sostanzialmente illustra al destinatario tutte le strade percorribili per tutelare l’interesse pubblico laddove sia manifestamente riconosciuta l’illegittimità sostanziale o formale di ciascuno dei singoli piani attuativi oggetto di interesse e verifica da parte dell’amministrazione.

Tutti i dettagli nell'edizione di Latina Oggi del 10/02/2016